CRlac

Hai bisogno d’aiuto?

Richiedi un appuntamento telefonico per scoprire i vantaggi e i servizi CRlac

Screening degli inquilini

Quando si ha a che fare con inquilini, a volte ci si affida alla prima impressione o ci si accontenta di poche referenze, una busta paga o una caparra elevata.
Non sempre queste scelte si rivelano azzeccate e si va incontro a rischi concreti di mancati pagamenti, controversie e insoluti.

Lo screening degli inquilini è uno strumento importante per i proprietari e i gestori di proprietà per aiutarli a decidere se affittare o meno un’unità a una determinata persona.

Come viene calcolato il Rating?

Gestione Rischio di Credito

Il Cash management è un elemento sempre fondamentale per la solidità finanziaria dei privati e delle aziende, essendo la cassa la principale fonte di liquidità.

Con CRlac è possibile migliorare i flussi di cassa e la gestione del credito grazie all’analisi preventiva con lo strumento screening degli inquilini.

Una soluzione sorprendentemente efficace

Per prevenire insolvenze la soluzione migliore resta sempre quella di valutare preventivamente il nuovo inquilino tramite il reperimento di diverse informazioni.

Con lo screening degli inquilini possiamo aiutarti a trovare l’inquilino più sicuro grazie alla verifica, attraverso analisti e un software di machine learning, di dati anagrafici, della stima del suo reddito oltre alle precedenti esperienze di pagamento delle locazioni.

Le informazioni più richieste

Per eseguire lo screening dell’inquino su una persona fisica, abbiamo la necessità che vengano forniti i seguenti documenti:

– Documento d’identità
– Codice fiscale
– Ultime due buste paga
– Ultima dichiarazione dei redditi
– Documento Privacy

Per eseguire lo screening dell’inquino su una persona fisica, abbiamo la necessità che vengano forniti i seguenti documenti:

– Documento d’identità legale rappresentante
– Codice fiscale legale rappresentante
– Visura camerale aggiornata
– Ultimi due bilanci
– Bilancio provvisorio
– Dichiarazione dei redditi
– Documento Privacy

Dall’invio di tutta la documentazione rispondiamo in 24/48 ore, in base alla complessità della pratica i tempi potrebbero allungarsi fino a 72 ore.

Assolutamente Sì, la nostra analisi non vincola il proprietario dell’immobile in nessun modo, il quale agisce nella massima disponibilità dei sui diritti, semplicemente non potremo affiancarti e attivare il servizio di riscossione del canone di locazione.

I nostri obbiettivi sono quelli di trasparenza e lealtà verso i proprietari d’immobili e i futuri inquilini, trattando dei dati personali, abbiamo la necessità che il futuro inquilino sia a conoscenza e accetti, che venga effettuato uno screening sui dati e documenti forniti e che gli stessi corrispondano al vero.